VPN gratuita


Molte persone che non conoscono i servizi VPN iniziano cercando una VPN gratuita per risparmiare denaro, senza comprendere i rischi.

Questa è una cattiva idea. I servizi VPN gratuiti sono diventati famosi per fare soldi con i loro utenti in una varietà di modi insidiosi. Prima di capire come e perché ciò sta accadendo, iniziamo con una domanda di base: che cos'è una VPN gratuita?

Una VPN gratuita è un servizio che ti dà accesso a una rete di server VPN, insieme al software necessario, senza dover pagare nulla.

Ovviamente, niente è veramente gratuito, poiché l'hosting di una rete di server VPN comporta spese mensili, insieme allo sviluppo e al supporto delle app. Dati gli elevati costi ricorrenti nell'esecuzione di un servizio VPN, perché ci sono così tante VPN gratuite?

La verità è che questi servizi VPN gratuiti stanno effettivamente incassando la loro base di utenti - di solito da raccogliendo i dati degli utenti e poi vendendoli al miglior offerente. Quando instradi il tuo traffico attraverso un'app VPN gratuita sul tuo dispositivo, la VPN può facilmente raccogliere la tua attività online e venderla a terzi e reti pubblicitarie.

In breve, molti servizi VPN gratuiti si sono dimostrati pericolosi e invasivi.

Fortunatamente, per coloro che desiderano testare una VPN senza rischi, ci sono servizi VPN di prova gratuiti che offrono una quantità limitata di larghezza di banda gratuita o un periodo di prova privo di rischi.

Tipi di servizi VPN gratuiti

I servizi VPN gratuiti possono essere suddivisi in due categorie distinte: VPN gratuite illimitate e VPN freemium.

VPN gratuite illimitate

Queste VPN ti danno accesso illimitato alla rete di server VPN gratuita. Test approfonditi e ricerche hanno generalmente trovato questa categoria pericolosa (leggi maligno) e dovrebbe essere evitato. Esamineremo i pericoli delle VPN gratuite illimitate più avanti e le statistiche allarmanti.

Chi paga? Il servizio VPN in questo caso è di solito monetizzare l'utente in qualche modo. Ciò avviene principalmente raccogliendo i dati degli utenti e vendendoli a terzi. Quindi, fondamentalmente, stai ancora pagando la VPN gratuita con i tuoi dati privati, che viene venduta a scopo di lucro.

VPN Freemium

Queste VPN ti stanno sostanzialmente dando un piccolo "campione gratuito" nella speranza di passare a un account VPN a pagamento. Ciò significa generalmente che la VPN offrirà una quantità limitata di larghezza di banda per un determinato periodo di tempo. Questo è spesso il caso delle VPN che offrono una prova gratuita.

Chi paga? Con le VPN freemium, il pagamento clienti VPN sarà lasciato a coprire i costi per tutti gli utenti VPN gratuiti. Questo è uno svantaggio se sei un cliente pagante, poiché pagherai il conto per tutti i free-riders e condividerai le risorse di rete per cui paghi. Inoltre, la rete del server, le velocità e il personale di supporto possono essere messi a dura prova dagli utenti gratuiti.

Come puoi vedere sopra, ci sono problemi con entrambi i modelli di business VPN gratuiti.

Ora esamineremo sette diversi motivi per cui i servizi VPN gratuiti sono pericolosi e dovrebbero essere evitati.

1. malware VPN gratuito

"Oltre il 38% delle [app VPN gratuite] contiene presenza di malware ..." —CSIRO studio

Il malware può presentarsi in molte forme diverse, ma alla fine, si tratta solo di fare soldi con te e i tuoi dati. Il malware nascosto all'interno delle VPN può rubare i tuoi dati, che possono quindi essere utilizzati per:

  • colpirti con annunci mirati ed e-mail di spam
  • dirottare i tuoi account online
  • raccogliere i tuoi dati (per la vendita a terzi)
  • rubare i tuoi soldi (tramite i dati bancari e della carta di credito)
  • rubare i tuoi beni o prodotti digitali
  • bloccare o crittografare i dispositivi in ​​cambio di un pagamento (ransomware)

Il numero di VPN gratuite contenenti malware è davvero spaventoso. Lo studio CSIRO lo ha scoperto Il 38% delle VPN Android gratuite contiene malware. Ancora peggio, molte delle VPN gratuite più pericolose sono molto apprezzate e vengono utilizzate in questo momento da milioni di persone.

Ecco un esempio che ho trovato con VPN Master.

Questa app VPN gratuita si chiama "VPN Master - Proxy VPN gratuito" ed è ufficialmente elencata nel Google Play Store. Si noti che ha un punteggio elevato (4.5) e circa 100.000 download.

download gratuito di vpn

Sfortunatamente, l'app "VPN Master - Proxy VPN gratuito" aveva otto hit positivi per malware.

Di seguito sono riportati i risultati del test da VirusTotal quando ho caricato il file APK per l'analisi:

malware vpn gratuito

Nota: Le valutazioni che vedi nei negozi Google Play e Apple sono praticamente prive di valore. Questo è un chiaro esempio di un'app dannosa, pericolosa e invasiva che è molto apprezzata e utilizzata da molte persone.

2. Tracciamento VPN gratuito

"Abbiamo identificato la presenza di almeno una libreria di tracciamento nel 75% delle app VPN gratuite che pretendono di proteggere la privacy degli utenti." - Studio CSRO

Proprio come con il malware, il monitoraggio nascosto mira a raccogliere i tuoi dati privati.

Lo studio CSIRO ha analizzato 283 VPN e ha scoperto che il 75% delle app VPN gratuite conteneva il monitoraggio incorporato nel codice sorgente. Queste librerie di tracciamento sono un modo per le VPN gratuite di raccogliere i dati degli utenti, che possono essere utili per la pubblicità e l'analisi.

Diamo un'occhiata a un solo esempio con Betternet, un servizio VPN gratuito con sede in Canada. Lo studio CSIRO ha scoperto che l'app VPN gratuita di Betternet per Android conteneva 14 diverse librerie di tracciamento. È stato anche riscontrato che ha un'alta presenza di malware.

Ciò è ironico, dato che Betternet commercializza la sua VPN gratuita come soluzione di "sicurezza e privacy".

servizio VPN gratuitoI servizi VPN gratuiti sostengono di offrirti privacy e sicurezza, ma molti sono stati sorpresi a installare librerie di tracciamento nascoste e malware nelle loro app VPN.

Ciò è particolarmente allarmante se si considera che ci sono milioni di utenti VPN gratuiti che si fidano di queste app dannose per la loro privacy e sicurezza.

Queste VPN sono spyware mascherati da soluzioni per la privacy e la sicurezza.

3. Accesso di terzi ai tuoi dati

Una volta che i tuoi dati vengono raccolti dalla VPN gratuita, possono essere venduti o trasferiti a terzi, a scopo di lucro. (Questo è un modello di business comune nel settore tecnologico, anche con estensioni del browser gratuite.)

Esaminiamo come alcuni dei maggiori provider di VPN gratuiti dichiarano esplicitamente come i tuoi dati vengono raccolti e condivisi con terze parti.

VPN gratuita di Opera (nel browser)

Opera è un browser molto popolare, ora di proprietà di un consorzio cinese, che offre un "servizio VPN gratuito e illimitato" direttamente tramite il browser. Se dai un'occhiata da vicino, tuttavia, vedi che questo è solo un altro stratagemma VPN gratuito per raccogliere e condividere i dati degli utenti.

Ecco una sezione della politica sulla privacy di Opera, che rivela che la VPN gratuita è semplicemente uno strumento di raccolta dati:

opera gratuita vpnLo riassumo in quattro parole: tu sei il prodotto.

Ora daremo un'occhiata ad alcune VPN gratuite più popolari e al modo in cui danno a terzi l'accesso ai tuoi dati:

Tuxler (VPN gratuita)

Dalla loro politica sulla privacy:

Condividiamo anche i dati tecnici che raccogliamo sulle tue abitudini di navigazione e sul tuo dispositivo (come i dati relativi ai nostri cookie, pixel di tracciamento e tecnologie simili) con altre società pubblicitarie nell'ecosistema della pubblicità digitale. Ciò consente a noi e a noi di indirizzare meglio gli annunci all'utente.

GO VPN (VPN gratuita)

GO VPN è di proprietà di una società cinese di raccolta dati chiamata TalkingData. L'app GO VPN nel Google Play Store si collega alla politica sulla privacy di TalkingData, dove apprendiamo come viene utilizzata la VPN:

Collaboriamo anche con terze parti in vari modi per utilizzare i dati raccolti elaborati e gestiti attraverso TalkingData DMP, che includono ma non si limita a collaborare con inserzionisti, alleanze pubblicitarie o agenzie pubblicitarie per ottimizzare il lancio di annunci pubblicitari e migliorare l'effetto di marketing.

Offrire prodotti gratuiti che raccolgono i tuoi dati sta diventando un modello di business molto popolare: basta chiedere a Facebook o Google.

E parlando di Facebook, stanno anche incassando la truffa VPN gratuita. Facebook è stato sorpreso a raccogliere dati utente tramite un'app VPN gratuita chiamata Onavo Protect. Secondo alcuni rapporti, questa VPN gratuita è stata scaricata da 24 milioni di utenti e raccoglie dati sulle app delle persone e le abitudini di navigazione online.

4. Larghezza di banda rubata

Alcune aziende utilizzano anche VPN gratuite per rubare la larghezza di banda degli utenti e rivenderla a terzi.

Un esempio di questo è Servizio VPN Hola. Si è scoperto che Hola stava rubando la larghezza di banda dell'utente e poi la rivendeva fraudolentemente attraverso la sua società consociata Luminati - vedi questo articolo per maggiori informazioni.

Qui puoi vedere il sito Web VPN gratuito di Hola nella parte superiore del grafico qui sotto. Direttamente sotto la linea rossa si trova il sito Luminati, che vende larghezza di banda per una "rete di proxy aziendali".

ciao vpnHola offre una VPN gratuita, che viene quindi utilizzata dalla società madre, Luminati, per rubare e rivendere la larghezza di banda dell'utente. Anche i siti Web sono quasi identici.

Ciò ha messo a rischio gli utenti VPN gratuiti di Hola mentre altre persone hanno utilizzato la larghezza di banda per le proprie attività (simile a una rete P2P).

Leggendo la politica sulla privacy di Hola VPN troviamo:

  • Hola può condividere i dati degli utenti con terze parti ... "per scopi aggiuntivi, inclusi scopi di marketing, ricerca e analisi."
  • "Potremmo condividere il tuo indirizzo e-mail (se lo abbiamo raccolto) con i nostri partner di marketing e potremmo utilizzarlo noi stessi allo scopo di fornirti notizie e offerte di marketing."

I loro Termini di servizio dichiarano inoltre esplicitamente come "potresti essere un pari sulla rete Luminati".

Offrire a terzi l'accesso alla tua larghezza di banda comporta molti seri rischi.

5. Dirottamento del browser

Un altro modo in cui i servizi VPN gratuiti possono guadagnare con i propri utenti è attraverso il dirottamento del browser. Questo è quando la VPN dirotta e reindirizza il tuo browser a siti Web di partnership senza la tua autorizzazione.

Diamo un'occhiata più da vicino a uno di questi esempi con Hotspot Shield VPN - una delle VPN gratuite più popolari con milioni di utenti.

È stato scoperto che Hotspot Shield reindirizza le richieste HTTP a siti di e-commerce, come Alibaba ed eBay, attraverso le sue reti di partner. Le reti di partner in questo esempio erano Conversant Media e Viglink - due società di pubblicità online.

scudo hotspotA parte i problemi di dirottamento del browser, Hotspot Shield è stato anche sorpreso a incorporare il monitoraggio nella loro app VPN per Android.

Dallo studio CSIRO apprendiamo di più su Hotspot Shield:

Abbiamo identificato due app VPN gratuite (VPN Services Hotspot Shield di AnchorFree e WiFi Protector VPN) iniettando attivamente codici JavaScript utilizzando iframe per scopi pubblicitari e di monitoraggio. Entrambe le app dichiarano di proteggere la privacy degli utenti e di fornire sicurezza e anonimizzazione. Tuttavia, nel caso di AnchorFree [Hotspot Shield], forniscono anche servizi pubblicitari. La nostra analisi statica del codice sorgente di entrambe le app ha rivelato che utilizzano attivamente più di 5 diverse librerie di tracciamento di terze parti.

Nel 2017 Hotspot Shield è stato formalmente citato in un rapporto presentato alla Federal Trade Commission per gravi violazioni della privacy.

6. Perdite di dati VPN gratuite

Una buona VPN dovrebbe proteggere e crittografare tutto il traffico tra il dispositivo e il server VPN.

Sfortunatamente, nel testare numerosi servizi VPN (sia gratuiti che a pagamento), ho scoperto che molte VPN perdono dati, lasciando l'utente esposto. Queste perdite possono presentarsi sotto forma di perdite di indirizzi IP e perdite di DNS - un problema comune con le VPN gratuite.

Ecco un esempio che ho trovato durante il test della VPN gratuita per Windows di Betternet:

betternet free vpnLe perdite IP sono un problema con molte VPN, sia gratuite che a pagamento.

Oltre alle perdite IPv4, ho anche identificato le perdite IPv6 e le perdite DNS con l'app VPN gratuita per Windows di Betternet.

Nel testare oltre 280 diverse VPN gratuite, lo studio CSIRO ha rilevato:

  • L'84% delle VPN gratuite espone l'indirizzo IPv6 reale e unico a livello globale dell'utente
  • Il 66% delle VPN gratuite perde richieste DNS, esponendo così la cronologia e la posizione di navigazione dell'utente

Queste perdite rendono sostanzialmente inutile la VPN gratuita.

7. Frode VPN gratuita

L'uso di una VPN gratuita potrebbe metterti in una posizione pericolosa, semplicemente a causa del monitoraggio, del malware e della condivisione dei dati con terze parti. Come abbiamo visto con Betternet, alcune VPN offrono a terzi l'accesso diretto ai dati degli utenti e quindi rinunciano a qualsiasi responsabilità in caso di problemi, come il furto di identità o la frode finanziaria.

Di seguito è riportato un esempio che ho trovato con Hotspot Shield, una VPN che garantisce a terzi l'accesso ai dati degli utenti, come spiegano chiaramente nella loro Informativa sulla privacy. (Nota: questo caso sembra coinvolgere la versione a pagamento di Hotspot Shield, ma illustra comunque i rischi della condivisione dei dati di terze parti, un tema comune con VPN gratuite.)

i VPN gratuiti non sono sicuriTieni presente che è difficile conoscere la fonte esatta di attività fraudolente, ma l'utilizzo di una VPN che condivide dati con terze parti non aiuta.

Il modello di business dei servizi VPN gratuiti li rende intrinsecamente rischiosi.

Ora che abbiamo coperto i sette pericoli nascosti dei servizi VPN gratuiti, diamo un'occhiata ad alcune altre alternative.

Qual è la migliore VPN gratuita?

Dati tutti i rischi e i pericoli delle VPN gratuite, non consiglierò né nominerò nessuna delle migliori VPN gratuite. Detto questo, ricorda dall'alto, ci sono fondamentalmente due tipi di VPN gratuite:

  1. VPN gratuite illimitate - Questi generalmente monetizzano l'utente in qualche modo e sono stati trovati piuttosto pericolosi, anche se sono molto apprezzati e consigliati su vari siti Web. La stragrande maggioranza perde l'indirizzo IP dell'utente, raccoglie e condivide dati con terze parti e molti sono anche infettati da malware e librerie di tracciamento. (Consiglierei di evitare tutte le VPN gratuite illimitate.)
  2. VPN Freemium - Questi servizi VPN gratuiti utilizzano fondamentalmente il modello di business "campione gratuito" sotto forma di una quantità limitata di dati gratuiti o di una prova senza rischi.

Se hai intenzione di provare una VPN gratuita, consiglierei la seconda categoria: le VPN freemium.

Esistono tre diverse VPN freemium che ho testato che offrono una quantità limitata di dati gratuiti e sembrano affidabili:

  • TunnelBear - TunnelBear è un servizio VPN con sede in Canada che offre 500 MB di dati gratuiti, che non dureranno a lungo. I piani a pagamento iniziano a $ 5,00 al mese. Ho eseguito l'aggiornamento al piano a pagamento e testato le app e le velocità di TunnelBear su tutta la loro rete di server. Sfortunatamente, TunnelBear non ha funzionato molto bene e non ha ottenuto una raccomandazione.
  • Trust.Zone - Trust.Zone è un servizio VPN con sede nelle Seychelles e offre una prova gratuita di 3 GB / 3 giorni, a seconda di quale limite viene raggiunto per primo. I piani pagati partono da $ 3,33 al mese. Ho trovato Trust.Zone che va bene nei test, ma offrono solo un'app VPN dedicata per Windows, che è uno svantaggio.
  • Windscribe - Windscribe è un servizio VPN canadese che offre 10 GB di dati per la VPN gratuita, con piani a pagamento a partire da $ 4,08 / mese. È una VPN decente ma ha anche problemi di velocità e affidabilità che ho notato durante il test di vari server Windscribe.

Ma anche tra questi, ci sono ancora alcuni problemi che devono essere evidenziati:

  1. Prova gratuita limitata - Passerai rapidamente in rassegna i dati gratuiti o arriverai alla fine del periodo di prova. Di solito questo non ti dà abbastanza tempo per testare adeguatamente il servizio per vedere se è adatto alle tue esigenze.
  2. Nessun rimborso - Se usi la versione di prova gratuita e poi acquisti un abbonamento, non riceverai alcun rimborso, il che può essere un mal di testa se la VPN ti dà problemi dopo che la versione di prova è scaduta.
  3. Corridori liberi - I clienti paganti sovvenzionano tutti gli utenti "liberi". Se sei un cliente pagante, anche i costi di abbonamento ti aiutano a pagare le risorse e la larghezza di banda utilizzate dagli utenti VPN gratuiti (i riders gratuiti).

È per questo motivo che consiglio invece di provare con una versione di prova VPN senza rischi.

Versione di prova VPN senza rischi

Alla fine della giornata, se desideri un servizio VPN sicuro, protetto e veloce, dovrai pagare per questo.

Anche con i servizi VPN di prova gratuiti, brucerai rapidamente i dati gratuiti, il che ti costringe a smettere di usare una VPN o a pagare per il servizio. In altre parole, si finisce ancora nello stesso punto: usando a servizio VPN a pagamento.

Con questo in mente, la migliore opzione, secondo me, è quella di utilizzare una VPN che offra un periodo di prova lungo e privo di rischi, permettendoti così di annullare il tuo servizio e ottenere un rimborso se ritieni che la VPN non soddisfi le tue esigenze.

Di seguito sono elencate le prime due VPN che offrono a 30 giorni di prova senza rischi. Con questa opzione paghi in anticipo l'abbonamento, ma se riscontri problemi o dubbi entro i primi 30 giorni, annulla semplicemente per un rimborso completo del 100%.

  1. ExpressVPN - ExpressVPN è attualmente la migliore VPN che ho testato in termini di prestazioni complete (velocità, affidabilità e sicurezza). Attualmente stanno offrendo un .
  2. NordVPN - Anche NordVPN è una buona opzione ed è abbastanza economico con .

Ci sono anche altre VPN con una prova gratuita che potresti prendere in considerazione.

Conclusione sui servizi VPN gratuiti

Sfortunatamente, la truffa VPN gratuita non mostra alcun segno di abbandono. Sempre più persone si rivolgono ai servizi VPN per maggiore privacy e sicurezza, oltre a sbloccare contenuti e accedere a servizi come Netflix. Con queste tendenze, l'utilizzo della VPN continuerà a crescere.

Mentre c'è una crescente consapevolezza dei rischi delle VPN gratuite, i negozi Google Play e Apple sono ancora carichi di centinaia di app VPN gratuite dannose e invasive, molte delle quali hanno valutazioni eccellenti da parte di utenti ingenui.

Quindi cosa fai se hai bisogno di una VPN ma sei a corto di soldi?

Bene, ci sono alcuni ottimi servizi VPN disponibili che sono molto convenienti.

Alla fine della giornata, tuttavia, in genere ottieni ciò per cui paghi, una regola che spesso per le VPN e quasi tutto il resto.

James Rivington Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me