VPN Opera VPN
Con sede a Singapore
logs Registri di utilizzo
Prezzo Gratuito
Supporto No
Rimborso N / A
Sito web https://www.opera.com/

recensione di opera vpn


Come molti prodotti gratuiti che trovi online, Opera VPN include una cattura, in realtà diverse catture.

Prendere una pagina dal adware playbook, Opera VPN offre un servizio gratuito che raccoglie i tuoi dati per "campagne promozionali e pubblicità", come divulgano apertamente nei loro Termini. Inoltre, Opera non offre nemmeno una vera VPN (rete privata virtuale), ma un proxy browser. Questo proxy browser non offre la crittografia completa del traffico sul tuo sistema operativo o la privacy e la sicurezza di una vera VPN.

Chi è alla ricerca di un buon servizio VPN dovrebbe prendere in considerazione altre opzioni e leggere la stampa fine.

+ Professionisti

  • Economico (gratuito)
  • Di facile utilizzo
  • Disponibile su sistemi operativi desktop e mobili

- Contro

  • I dati di utilizzo vengono raccolti
  • Opera collabora con terze parti per la raccolta dei dati (inclusi Google e Facebook)
  • La vaga politica sulla privacy consente trasferimenti internazionali di dati
  • I tuoi dati verranno utilizzati per annunci e promozioni mirati
  • Rete di server molto limitata

Cos'è Opera VPN?

Opera VPN è un proxy browser che crittografa il traffico tra il browser Opera e un server proxy. A differenza di una vera VPN, la "VPN" di Opera funziona solo all'interno del browser, anziché crittografare tutto il traffico sul tuo sistema operativo. In altre parole, la "VPN gratuita" di Opera non è affatto una VPN, ma solo un proxy del browser.

HelpNetSecurity ha detto questo sulle affermazioni di Opera:

Michal Špaček, sviluppatore web e ingegnere della sicurezza con sede a Praga, ha studiato il funzionamento della VPN di Opera e ha scoperto che esiste più marketing che sicurezza dietro le affermazioni di Opera.

“Ciò che Opera offre non è una VPN in quanto tale. È solo un proxy per il browser. Hai ancora bisogno di una VPN completa se la privacy è ciò che ti interessa (e dovresti preoccuparti della tua privacy). Altri strumenti che usi, tra cui client di posta elettronica come Outlook, non utilizzeranno questa "VPN" ", ha detto Špaček a Help Net Security.

Mentre Opera potrebbe aver fatto questa piccola modifica delle definizioni con le migliori intenzioni, gli utenti finali dovrebbero capire che questo servizio gratuito di Opera non è affatto vicino alla sicurezza fornita da una vera soluzione VPN ”, ha commentato Per Thorsheim, fondatore di PasswordsCon.

Tecnicamente, Opera non dovrebbe affatto commercializzare questo come VPN, ma è quello che stanno facendo.

cos'è opera vpn

L'opera non è sola al riguardo. Firefox ha recentemente lanciato una "Rete privata di Firefox" che molti chiamano falsamente "Firefox VPN", nonostante non sia anche una VPN.

Opera VPN è sicuro e protetto?

Molte persone si chiedono se la VPN gratuita di Opera sia sicura e protetta. Secondo molti esperti, la risposta è no, Opera VPN non è sicuro.

Perfect Privacy ha scritto un interessante post sul blog in cui spiegano alcuni dei pericoli della VPN del browser Opera:

Durante l'impostazione del proxy, il browser richiede un "device_id" che contiene un ID utente univoco. Questo device_id viene inviato al proxy per ogni richiesta di navigazione e rimarrà permanentemente legato al browser.

Questo diventa preoccupante quando guardi al modello di business di Opera. Secondo la loro informativa sulla privacy, Opera si riserva il diritto di trasmettere i dati a terzi per scopi pubblicitari e di marketing. Inoltre, SurfEasy registra i dati di utilizzo e larghezza di banda. [Nota che Opera ha acquistato SurfEasy a marzo 2015 per incorporare una VPN nel proprio browser.]

In sintesi: non solo la "VPN gratuita" di Opera non è affatto una VPN, ma anche potenzialmente compromettere la tua privacy durante l'utilizzo. Come dice il proverbio: se non stai pagando per il prodotto, è probabile che tu sia il prodotto.

Esamineremo la politica sulla privacy di Oper in dettaglio più avanti (spoiler: non va bene).

Questo problema diventa ancora più interessante quando si esamina chi (ora) possiede Opera ...

Chi possiede Opera VPN?

Opera è nata come una società norvegese che ha offerto un browser web basato su Presto per la maggior parte dei sistemi operativi, fino al passaggio a Chromium nel 2013. Nel luglio 2016, Opera è stata venduta a un consorzio cinese guidato da Qihoo 360 e dal miliardario cinese Zhou Yahui.

I Termini di servizio di Opera elencano il proprietario come Opera Unite Pte. Ltd., che è una società con sede a Singapore.

Questa è anche una tendenza che abbiamo visto nel settore VPN. CyberGhost VPN è stata acquistata da una società di tecnologia pubblicitaria, Kape Technologies, nel 2016 per circa $ 10 milioni. McAfee, la società statunitense di sicurezza informatica, ha acquistato TunnelBear a marzo 2018 per un importo non divulgato.

La pagina dei contatti di Opera mantiene la facciata di un'azienda europea con una bandiera norvegese e un indirizzo di Oslo per il "quartier generale" della compagnia. Ciò è piuttosto fuorviante, data la nuova proprietà e la giurisdizione di Singapore in cui opera effettivamente l'attività.

che possiede opera vpn

È interessante notare che, appena due mesi dopo l'acquisizione cinese di Opera, hanno deciso di lanciare la "VPN gratuita" all'interno del browser (settembre 2016).

Potrebbe essere che i nuovi acquirenti intendessero sfruttare la popolarità di Opera per la raccolta dei dati, che è un business grande e redditizio?

Raccolta dati del browser Opera

Una rapida occhiata alla politica sulla privacy di Opera rivela molte problematiche.

Innanzitutto, quando scarichi il browser Opera, ti verrà fornito un ID univoco. Questo viene spesso fatto dagli inserzionisti per tenere traccia delle tue attività online, che sono collegate al tuo ID univoco a fini pubblicitari.

Leggendo l'informativa sulla privacy, apprendiamo che le statistiche sull'utilizzo (cosa fai online) vengono registrate e collegate al tuo ID univoco:

raccolta dati browser opera

La grande bandiera rossa qui sono i dati di utilizzo e come questo è collegato al tuo ID univoco.

Nessun servizio orientato alla privacy dovrebbe raccogliere dati di utilizzo, che è esattamente l'opposto della privacy. Ma nel contesto di un'attività pubblicitaria, questo ha senso. Più dati significano annunci più mirati e maggiori entrate pubblicitarie. Questo è lo stesso modello di business di Google, dopo tutto (vedi la guida alle alternative di Google).

Trasferimento internazionale di dati

Il prossimo problema a cui arriviamo è trasferimenti di dati - come i tuoi dati vengono trasferiti in diverse giurisdizioni. Dalla politica sulla privacy,

Quando raccogliamo dati personali, questi possono essere trasferiti a partner in paesi diversi da Singapore.

Anche questo è abbastanza preoccupante in quanto sembra essere formulato intenzionalmente in modo vago e aperto. Cosa sono questi partner e altri paesi? Chissà.

Raccolta di dati di terze parti

La politica sulla privacy di Opera descrive anche come i partner di terze parti raccoglieranno i tuoi dati:

Le nostre applicazioni e servizi includono tecnologia o codice di terze parti, alcuni dei quali possono utilizzare i tuoi dati in diversi modi. Quando tali tecnologie di terze parti utilizzano dati raccolti in precedenza, in genere fungono da elaboratori di dati per noi.

Queste terze parti includono Google, Facebook, Yandex, Outbrain e oltre una dozzina di altre.

Opera sta anche raccogliendo la tua posizione per annunci mirati.

Opera VPN conserva i registri?

Ora che abbiamo esaminato il modo in cui il browser Opera stesso sta raccogliendo enormi quantità di dati, esaminiamo la cosiddetta VPN.

La politica sulla privacy di Opera afferma quanto segue nella sezione "VPN VPN":

Quando utilizzi il nostro servizio VPN integrato, non registriamo alcuna informazione relativa alla tua attività di navigazione e all'indirizzo di rete di origine.

Pertanto sembra che i server proxy stessi (la "VPN del browser") non stiano raccogliendo i tuoi dati. Ma non lasciarti ingannare, perché il browser stesso potrebbe ancora registrare le tue attività, anche se i loro server proxy non registrano nulla.

All'estremità opposta dello spettro non sono presenti servizi VPN che sono stati verificati per non conservare alcun registro.

Il modello di business di Opera

Come può un'azienda offrire prodotti completamente gratuiti e continuare a pagare le spese di sviluppo, collocazione e larghezza di banda?

Semplice. Di monetizzare l'utente. Questo viene fatto raccogliendo i dati dell'utente, che vengono venduti a terzi o utilizzati per pubblicità mirate. Abbastanza sicuro, leggiamo dalla pagina Termini che gli annunci sono la chiave del modello di business di Opera:

I nostri servizi sono supportati dalla pubblicità.

Per supportare la nostra attività e continuare a fornirti i Servizi gratuitamente, ti mostreremo le pubblicità di partner selezionati. Utilizzando i nostri Servizi, acconsenti al posizionamento di tali annunci pubblicitari all'interno dei Servizi.

Questo riassume la maggior parte delle app gratuite che trovi nei negozi Google Play e Apple.

Ricorda inoltre che Opera sta collaborando con una ventina di aziende diverse, che stanno anche raccogliendo i tuoi dati tramite le app di Opera.

La raccolta dei dati è un grande business. Questo è il motivo per cui vediamo così tanti servizi VPN gratuiti con pratiche losche.

Come usare Opera VPN

Ok, quindi forse vuoi ancora provare Opera VPN nonostante tutti i rischi sulla privacy e le pratiche di raccolta dei dati. Ecco come.

1. Innanzitutto, devi scaricare il browser Opera per il tuo sistema operativo, che puoi ottenere qui.

2. Quindi, selezionare impostazioni dal menu (Preferenze su Mac OS).

3. Sul lato sinistro della pagina, fare clic su vita privata & Sicurezza sezione e quindi scorrere verso il basso fino alle preferenze VPN. Da lì, attiva semplicemente la VPN.

come usare opera vpn

4. Con Opera VPN ora abilitato, vedrai l'icona VPN blu nella barra degli indirizzi. Facendo clic su questo si aprirà un menu a discesa per attivare / disattivare la VPN e anche selezionare una regione.

test di revisione di opera vpn

Come altri proxy browser che ho testato, è una configurazione semplice senza molte funzionalità o opzioni di personalizzazione. Un altro servizio (a pagamento) che offre proxy del browser è NordVPN.

Una nota positiva, Opera VPN è molto semplice e facile da usare.

Opera VPN funziona con torrenting e Netflix?

No, Opera VPN non funziona per il torrenting perché sta solo crittografando il traffico attraverso il browser Opera. I client torrent esterni al browser non verrebbero crittografati. Ciò significa che il tuo indirizzo IP e le attività di torrenting rimarrebbero esposti, aprendoti potenzialmente a richieste di violazione del copyright.

Scopri invece le migliori VPN per il torrenting. Ora esaminiamo Netflix.

Sfortunatamente, Opera VPN non ha funzionato bene con Netflix nei miei test. Una nota positiva, ci sono altre VPN che funzionano con Netflix che è possibile utilizzare.

Opera VPN è veloce?

Per tutti i test con questa recensione di Opera VPN, stavo usando un browser Opera all'interno di una macchina virtuale Windows 10. Poiché non volevo fornire a Opera il mio indirizzo IP privato, per prima cosa mi sono connesso a una (reale) VPN sul computer host, crittografando e proteggendo tutto il traffico.

Per eseguire i test di velocità, ho prima verificato la mia connessione VPN a un server vicino in Lussemburgo, che forniva circa 85 Mbps. Quindi ho selezionato "Posizione ottimale" all'interno di Opera VPN per i test, poiché questo probabilmente mi darebbe le migliori velocità.

test di velocità di opera vpn

Eseguendo alcuni test di velocità utilizzando il sito speediest.net, stavo ottenendo una velocità di download compresa tra 30 e 35 Mbps.

è opera vpn veloce

Dato che la mia velocità di base era di 85 Mbps e Opera VPN forniva solo circa 33 Mbps, concluderei che Opera VPN non è veloce.

Opera VPN perde indirizzi IP o richieste DNS?

Innanzitutto, dobbiamo ancora sottolineare un punto importante: Opera VPN lo è crittografando solo il traffico all'interno del browser Opera. Pertanto, questo proxy non può gestire i dati sul tuo sistema operativo con altre app e browser, come farebbe un servizio VPN tradizionale (reale). In tal senso, i tuoi dati perdono sempre al di fuori del browser Opera poiché non sono crittografati (a meno che tu non stia utilizzando una vera VPN).

A parte questo, Opera crittografa efficacemente i tuoi dati all'interno del browser?

Qualche anno fa, ci sono state diverse segnalazioni di indirizzi IP che perdevano Opera. Il colpevole di queste perdite di dati è stato WebRTC e la vulnerabilità delle perdite di WebRTC, un problema che abbiamo già trattato qui. Poiché Opera funziona su Chromium, è vulnerabile alle perdite di WebRTC.

Con i browser Chromium come Opera, WebRTC non può essere disabilitato, ma solo bloccato. WebRTC può essere disabilitato in Firefox, come spiegato nella mia guida alle modifiche alla privacy di Firefox.

Fortunatamente, Opera ha corretto questo bug implementando un blocco WebRTC e non ho riscontrato perdite nel browser.

opera vpn perdite IP dns perditeOpera VPN non sembra perdere indirizzi IP tramite WebRTC.

Puoi anche eseguire alcuni controlli e test VPN di base per verificare te stesso.

Alternative a OperaVPN

Cerchiamo di essere chiari su ciò che stai ottenendo con Opera VPN: un servizio gratuito che raccoglie i tuoi dati per offrirti annunci e promozioni mirati. Questo è il modello di business VPN gratuito e perché non è consigliabile utilizzare i servizi VPN gratuiti.

Tuttavia, se sei limitato a scegliere qualcosa nella categoria gratuita, la VPN di Firefox potrebbe essere una scelta migliore. Come Opera VPN, Firefox Private Network è solo un proxy del browser (non una VPN). Sfortunatamente, sta anche instradando tutto il traffico attraverso Cloudflare, un'altra grande azienda americana che sta raccogliendo i tuoi dati, incluso l'indirizzo IP di origine e i siti che visiti.

Nella categoria a pagamento, ci sono molte VPN popolari da considerare, con NordVPN ed ExpressVPN tra i nomi più importanti. Esistono molte recensioni VPN su questo sito per aiutarti a trovare la soluzione migliore, in quanto è una scelta soggettiva.

Conclusione della recensione di Opera VPN

Dopo aver dato un'occhiata a OperaVPN per questa recensione, non posso raccomandare il servizio. Le politiche di raccolta dei dati sono orribili e minano qualsiasi vantaggio sulla privacy che potresti ricevere dalla crittografia del traffico del tuo browser.

Questo dimostra ancora una volta il vecchio detto vero: se qualcosa è gratuito, probabilmente sei il prodotto. Con Opera VPN, questo è effettivamente il caso in cui stai pagando per il servizio "gratuito" con i tuoi dati privati, che viene monetizzato da Opera, società pubblicitarie e una pletora di partner di terze parti.

Dai un'occhiata al miglior elenco VPN per alcune altre alternative.

E se stai cercando di risparmiare denaro, ho anche trovato circa 30 VPN economiche a meno di $ 4 al mese.

  • Valutazione









    (1)

1









{
"@contesto": "http://schema.org",
"@genere": "Revisione",
"itemreviewed": {
"@genere": "Applicazione software",
"nome": "Opera VPN",
"descrizione": "Opera VPN è un'estensione proxy del browser che funziona all'interno del browser Opera. Non offre la crittografia completa come una vera VPN e potrebbe non essere una buona soluzione se si desidera la privacy o la sicurezza. Opera VPN potrebbe raccogliere dati che verranno condivisi con altre società, come spiegato nell'informativa sulla privacy ufficiale di Opera VPN.",
"Immagine": "https://restoreprivacy.com/wp-content/uploads/2019/10/opera-vpn-.png",
"sistema operativo": "Windows, Mac OS, Linux Ubuntu, Android e IOS ",
"applicationCategory": "VPN"
},
"reviewRating": {
"@genere": "Valutazione",
"ratingValue": 1,
"BestRating": 5,
"worstRating": 0
},
"autore": {
"@genere": "Persona",
"nome": "Sven Taylor"
},
"reviewBody": ""
}

James Rivington Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me