startpage system1 privacy un gruppo sicuro


Recentemente si è parlato molto di come Startpage è stata acquisita (o almeno parzialmente acquisita) da una società americana chiamata Privacy One Group, che è una divisione di System1, una società di "data science" specializzata in pubblicità mirata.

Un post reddit intitolato "Startpage è ora di proprietà di una società pubblicitaria" ha dato il via a un'interessante discussione che ha spinto molti a considerare alternative.

Questo articolo esaminerà i miei risultati dalla ricerca di questi sviluppi con Startpage, System1 e il "Privacy One Group". Spiegherà anche perché La pagina iniziale non è più consigliata da Restore Privacy.

Chi possiede Startpage ora?

La risposta esatta a questa domanda non è del tutto chiara - e sembra intenzionale.

A settembre 2019, Startpage ha pubblicato un annuncio in cui ha spiegato (archiviato),

Di recente abbiamo dato il benvenuto a Privacy One Group Ltd, una divisione incentrata sulla privacy che è un'unità operativa separata di System1 LLC, in quanto nuovo azionista significativo. I fondatori e la direzione di Surfboard Holding continuano a detenere un'importante partecipazione nella società e a guidare la sua missione focalizzata sulla privacy.

Questa vaga affermazione solleva molte domande sull'esatta struttura della proprietà e sul vero significato di "palo importante". System1 e "Privacy One Group" sembrano operare fuori dagli Stati Uniti, mentre Surfboard Holding BV è una società nei Paesi Bassi.

Ecco la leadership di System1 dalla loro pagina Who We Are, con Michael Blend ora nel consiglio di amministrazione di Surfboard Holding BV (come esamineremo più avanti):

system1 privacy della pagina iniziale di un gruppo

Anche preoccupante è che l'informativa sulla privacy di Startpage non fa riferimento alla nuova struttura proprietaria e continua a suggerire che si tratta di una società olandese.

Startpage.com è di proprietà e gestito da Startpage BV, Postbus 1079, 3700 BB Zeist, Paesi Bassi.

Non si fa menzione di System1 o del Privacy One Group, i cui membri detengono ora un "palo importante" in Startpage. Le domande sull'esatta struttura della proprietà sono rimaste senza risposta, a parte le dichiarazioni generali.

Ma prima di scavare più a fondo, esaminiamo alcune nozioni di base.

Quando gli "strumenti per la privacy" non rispettano la tua privacy

Un tema che abbiamo spesso discusso qui in Restore Privacy è la tendenza crescente della raccolta di dati che viene effettuata attraverso "strumenti per la privacy" abilmente commercializzati. Tre esempi che illustrano questa tendenza sono:

  • Estensioni del browser che raccolgono dati per terze parti, funzionando efficacemente come spyware.
  • Servizi VPN gratuiti che raccolgono dati venduti / trasferiti a terzi o utilizzati dalla casa madre per annunci mirati.
  • Varie app di "sicurezza" nei negozi Google Play e Apple che sono piene di malware e librerie di monitoraggio.

Abbiamo anche notato vari strumenti per la privacy acquistati da società esterne, che potrebbero avere una missione e un modello di business fondamentalmente diversi. Un esempio è con CyberGhost, un servizio VPN rumeno che è stato acquistato da Crossrider, una società che produce malware per la raccolta dei dati.

In che modo ciò si collega a System1 e alla creazione del "Privacy One Group" che è stato utilizzato per acquisire Startpage?

Cos'è System1 e il "Privacy One Group"?

Sembra che ci siano pochissime informazioni sul "Privacy One Group".

Mentre alcuni suggeriscono che questa entità potrebbe essere solo una facciata di privacy per la società madre System1, non ho intenzione di speculare. In definitiva, non sappiamo molto della società e né Startpage, né System1, né Privacy One Group offrono questi dettagli.

Sulla base delle citazioni della leadership di System1, sembra che la società madre (System1) sia fortemente coinvolta nella raccolta dei dati e nella pubblicità mirata. Di seguito sono riportate alcune citazioni, l'enfasi è mia.

Da CSQ (archiviato):

"La nostra filosofia", [Michael] Blend spiega, "è che qualcuno potrebbe desiderare un prodotto o un servizio ma non ha ancora fatto una ricerca formale ... chiamiamo quell'intento latente, intento che non è stato ancora dimostrato ... noi identificarlo nei consumatori sulla base di una grande varietà di dati proprietari.”

Nella nostra attività,"Aggiunge Blend," se possiamo raccogliere quanti più dati possibili, darlo ai nostri ingegneri e data scientist e quindi gestire i due in modo efficace, il business può ridimensionare rapidamente. "

Le parole chiave di cui sopra sono "raccogliere il maggior numero possibile di dati" per identificare l'intenzione del consumatore.

Da System1 (archiviato):

System1 è una società di Internet e applicazioni di consumo con la più potente piattaforma di espansione del pubblico nel settore. Come uno dei maggiori acquirenti di pubblicità digitale al mondo, stiamo ridefinendo l'acquisizione degli utenti attraverso il marketing a pagamento e siamo in grado di attirare nuovi segmenti di pubblico su vasta scala per le nostre proprietà e i nostri partner. La nostra piattaforma tecnologica proprietaria best-in-class di acquisto / vendita sfrutta la nostra capacità avanzate di scienza dei dati e partenariati strategici. Fondata nel 2013, la società ha sede a Venice, in California, con uffici aggiuntivi negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito e ha oltre 275 dipendenti.

La raccolta dei dati e la pubblicità vanno di pari passo, basta chiedere a Google o alle persone dietro System1. Dal Los Angeles Business Journal:

System1 utilizza modelli statistici e di apprendimento automatico per raggruppare i consumatori in migliaia di profili di pubblico, che poi sono abituati abbinare quei consumatori con pubblicità pertinente, ha detto Chuck Ursini, amministratore delegato dell'azienda, in una e-mail.

"Un motore di ricerca in genere determina l'intenzione del consumatore quando un consumatore inserisce un termine di ricerca in una casella di ricerca. Tuttavia, meno del 5% del tempo online è dedicato alla ricerca in un motore di ricerca ", ha affermato Ursini. "I nostri algoritmi di pre-targeting funzionano identificare l'intenzione del consumatore l'altro 95 percento delle volte online.”

E, infine, da un articolo di Biz Journals:

System1 raccoglie $ 270 milioni per la pubblicità "intento del consumatore"

La società di tecnologia pubblicitaria Silicon Beach System1 ha chiuso $ 270 milioni in finanziamenti.

Fondata nel 2013, la società con sede a Venezia, in California, precedentemente nota come OpenMail, è un mercato indipendente per pubblicità pay-per-click per parole chiave.

System1 ha sviluppato una piattaforma di pre-targeting che identifica e sblocca l'intenzione del consumatore attraverso i canali tra cui social, nativo, e-mail, ricerca, ricerche di mercato e generazione di lead piuttosto che basarsi esclusivamente su ciò che i consumatori inseriscono nelle caselle di ricerca.

Il round è stato guidato da Court Square Capital Partners, una società di private equity di medio mercato di New York.

La pagina iniziale inizialmente si vantava di come i loro utenti non sarebbero stati scelti come target in base alla profilazione dei dati. Invece, Startpage avrebbe server annunci basati solo su ciò che l'utente ha inserito nella casella di ricerca. Come modello di business, System1 sembra fare il contrario.

Modifiche ai membri del consiglio di amministrazione presso Surfboard Holding BV

I registri pubblici mostrano che sia Michael Blend (co-fondatore di System1) sia John Paul Civantos (Managing Partner presso Court Square Capital) si sono uniti al consiglio di amministrazione di Surfboard Holding il 31 dicembre 2018.

Traduzione inglese di documenti aziendali:

tavola da surf che tiene bv

Quindi qui abbiamo un investitore di New York e il co-fondatore di System1 seduto nel consiglio di amministrazione di Surfboard Hoalding BV, la società madre di Startpage. Ian Weingarten è attualmente CEO di System1 e Robert Beens è CEO di Startpage.

Si noti inoltre che questo cambiamento è avvenuto il 31 dicembre 2018. Tuttavia la leadership di Startpage non ha fatto alcun annuncio di questo cambiamento fino a ottobre 2019, dove lo hanno descritto come un cambiamento "più recente". Non credo che un ritardo di nove mesi sia uno sviluppo “più recente”.

Perché hanno aspettato così tanto tempo per dirlo alla gente?

Startpage, System1 e "Privacy One Group" possono essere considerati affidabili con la tua privacy?

Risposta breve: decidi tu.

La scelta degli strumenti per la privacy è un processo soggettivo e ognuno ha le proprie esigenze e il proprio modello di minaccia. Quando prendi questa decisione, dovresti esaminare i fatti e valutare se un prodotto o un servizio soddisfa le tue esigenze.

Detto questo, la mia regola generale qui su Restore Privacy è quella di raccomandare solo prodotti e servizi di cui mi fiderei personalmente e che userei. Pertanto non consiglierò Startpage come motore di ricerca privato a causa di alcune preoccupazioni persistenti che ho. Queste preoccupazioni includono:

  • Il fatto che System1 abbia acquisito una partecipazione in Startpage e non sta rivelando i dettagli.
  • La storia e il modello di business di System1, che include la raccolta di "quanti più dati possibili" e la profilazione degli utenti per annunci mirati.
  • Il consiglio di amministrazione cambia in Surfboard Holding BV, per nominare il cofondatore di System1 e un investitore esterno.
  • Il ritardo di nove mesi per avvisare il pubblico di questi cambiamenti, e poi annunciarlo come un cambiamento "più recente".
  • I modelli di business contraddittori di System1 e un motore di ricerca veramente privato.
  • Il rifiuto di Startpage di rispondere alle mie domande.

Ci sono alcuni nella comunità della privacy che chiamano System1 una "società di sorveglianza", ma eviterò qualsiasi speculazione e mi concentrerò semplicemente sui fatti. Non vedo prove che System1, Privacy One Group o Startpage stiano violando le proprie politiche o leggi.

In preparazione per questo articolo, ho chiesto a Startpage di fornire risposte e chiarimenti sui seguenti elementi:

  1. La percentuale di Startpage e Surfboard Holding B.V. (la holding di Startpage) System1 acquisita a dicembre 2018.
  2. L'attuale percentuale di proprietà di System1 al momento dell'audit (e di tutti gli altri principali proprietari).
  3. Informazioni sulla privacy One Group Ltd. Dove è registrato e in quale città, stato e paese opera? Chi sono i proprietari? Come è esattamente collegato a System1 e alle persone dietro System1?
  4. Un diagramma dei flussi di dati, inclusi i flussi verso organizzazioni esterne, come System1, Privacy One ecc.

Startpage non ha risposto a nessuna di queste domande. Continuerò a monitorare la situazione e ad aggiornare questo articolo e i miei consigli sulla base di nuove informazioni.

La pagina iniziale non è più consigliata nella guida ai motori di ricerca privati. È stato anche rimosso dall'elenco di alternative di ricerca di Google e strumenti per la privacy.

Allo stesso modo, PrivacyTools.io ha anche eliminato la Pagina iniziale, come spiegato qui.

Pensieri finali

La pagina Chi siamo di Startpage mette ancora in guardia gli utenti sui pericoli della raccolta dei dati e su come questo offre ai collezionisti la possibilità di "possederti virtualmente".

privacy sulla pagina iniziale e raccolta dei dati

Il problema è che i nuovi membri del consiglio di amministrazione e i proprietari di Startpage sono letteralmente impegnati a raccogliere "quanti più dati possibili".

Aggiornamento: Startpage offre ulteriori chiarimenti 

Solo due giorni dopo aver pubblicato questo articolo, Startpage ha pubblicato due nuovi articoli di supporto:

  • Qual è la relazione di Startpage con Privacy One / System1 e cosa significa questo per le mie protezioni sulla privacy?
  • Il CEO di Startpage, Robert Beens, discute dell'investimento da Privacy One / System1

In breve, questi articoli confermano ciò che sospettavamo, che System1 detenga la maggioranza della proprietà in Startpage, attraverso la loro controllata "Privacy One Group". Questa non è una sorpresa, soprattutto se si considerano le modifiche apportate alla scheda di Surfboard Holding.

I nuovi articoli pubblicati da Startpage includono dichiarazioni di Robert Beens (CEO, Startpage), Michael Blend (Presidente, System1) e Ian Weingarten (CEO, System1). Queste dichiarazioni tentano di ripristinare la fiducia nelle politiche e protezioni sulla privacy di Startpage. Se vuoi fidarti di queste affermazioni o meno è una tua decisione.

Alla fine, un'azienda americana di tecnologia pubblicitaria che cerca di "raccogliere il maggior numero possibile di dati" è ancora il proprietario di maggioranza di Startpage, un motore di ricerca che potrebbe essere utilizzato per raccogliere dati.

James Rivington Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me